Prelievo

Gli innesti prelevati vengono immersi in soluzione Hypothermosol e conservati alla temperatura di 4 gradi sino al loro posizionamento nell’area ricevente.

Prima del loro inserimento, le unità follicolari  verranno contate, divise per tipologia (mono, bi, tri o tetra bulbari) e revisionate dall’equipe che farà una verifica della loro qualità e integrità.

Tali operazioni verranno eseguite con grande precisione e con l’ausilio di microscopi di ingrandimento.